Archivi Blog

Tutto pronto per “Holywin” la Festa dei Santi che coinvolgerà i nostri bambini venerdì prossimo…

DEF bambini 04

Tante le adesioni che le catechiste e gli animatori hanno ricevuto per la Festa dei Santi “HolyWin – Una Festa per il Santo che c’è in te” che coinvolgerà venerdì prossimo, 31 ottobre, tutti i bambini e i ragazzi del catechismo. Presso l’Asilo “Il Sentiero Dorato”, sito in via Marconi 11 a Bitritto, infatti, a partire dalle ore 18:00 un clima di festa, con tanta musica e tanti giochi e un momento di convivialità finale, coinvolgerà tutti i partecipanti. Non mancherà un breve momento di riflessione in cui i nostri bambini saranno invitati a riflettere sull’importanza del Santo di cui portano il nome… Per informazioni rivolgiti alle catechiste di tuo figlio o contattaci tramite la pagina Facebook o la nostra mail ufficiale, abbiamo ancora pochi posti disponibili. Una festa simile che coivolgerà però i ragazzi più grandi dei gruppi Post-Cresima e Giovanissimi, si terrà in serata in casa canonica.
Perchè quest’anno vogliamo festeggiare i Santi e non Halloween, usare la testa e non le zucche vuote? Leggi il resto di questa voce

Gli avvisi della settimana (13-19 ottobre): la ripresa degli incontri di catechismo

1239557_350663288432940_748855413543867291_nGiovedì 16 ottobre, come in tutti i giovedì del Tempo Ordinario, dopo la S. Messa delle ore 18.30 ci sarà l’Adorazione Eucaristica Comunitaria. Seguiranno questa settimana alle ore 20:00 le prove dei canti.
Venerdì ci sarà la seconda catechesi comunitaria dei giovani e degli adulti, alle 20 in Chiesa. Quest’anno don Mimmo sta tenendo un ciclo di catechesi sulla figura del profeta Mosè e stiamo leggendo insieme il Libro dell’Esodo. Si invitano i partecipanti a portare con sè la Bibbia. Leggi il resto di questa voce

«Il mio popolo perisce per mancanza di conoscenza» (Osea 4,6): HALLOWEEN E’ LA FESTA DELLE ZUCCHE VUOTE….

Copy-of-Anti_Halloween-350x400

“Ma è solo un gioco per ragazzi…. è come se fosse un altro carnevale!”.
Possibile che non sembra assurdo mettere sullo stesso piano maschere come quelle di Pulcinella, Arlecchino, Colombina, il dottor Balanzone, ecc. che hanno alle spalle una letteratura, una storia dell’arte e del teatro significativa e positiva, con maschere che mirano solo ad esaltare un clima negativo, un clima macabro, fatto di horror, di stregonesco, di occulto, agganciandosi e diffondendo una pericolosa e deleteria cultura magica?
Possibile che tutti quei simboli dell’Horror (pipistrelli, streghe, fantasmi, vampiri, morti che tornano, ecc.) non hanno suscitato almeno una giusta perplessità?

Leggi il resto di questa voce